Caratteristiche fisiche delle pelli finite

Come ben evidenziato dalla figura seguente la pelle, per sua natura, non è omogenea bensì cambia da un punto ad un altro per resistenza, compattezza, elasticità.

Uno degli effetti che si desidera ottenere con le varie operazioni di concia è proprio la riduzione della disomogeneità tra pelle e pelle e da una zona all’altra della medesima pelle ma, per quanti sforzi si facciano, non è possibile omogeneizzare più di tanto.

Si pensi che addirittura nel caso del cuoio da calzatura le pelli non vengono lavorate e vendute intere bensì divise in parti (spalla, fianchi, groppone) che hanno caratteristiche e prezzi diversi.

Questa disomogeneità è una caratteristica della pelle che ne rende la lavorazione più complessa rispetto ad un tessuto.

Ciò che invece rende la pelle più facilmente lavorabile rispetto ad un tessuto è la quasi isotropicità cioè la resistenza e la elasticità quasi uguali in tutte le direzioni.

E’ ben evidente che in un tessuto, al contrario, c’è una bassa elasticità nel senso dell’ordito, un’elasticità un poco più alta nel senso della trama ed una elasticità e deformabilità esasperate in diagonale.

Ciò fa sì che, mentre su di un tessuto i pezzi di un salotto devono essere tagliati per forza sempre in una stessa direzione, su di una pelle possono essere ruotati senza grosse conseguenze.

Ricordiamo che oltre alle differenze insite nella origine naturale della pelle esiste una lunga serie di differenze indotte volutamente con le diverse operazioni di concia al fine di conferire delle caratteristiche peculiari ad ogni articolo.

Non bisogna dimenticare però che ogni lavorazione ha degli effetti positivi e degli effetti negativi, pertanto mentre l’aspetto finale del salotto sarà esaltato dagli effetti positivi la lavorabilità verrà penalizzata dagli effetti negativi, vincolando così le lavorazioni possibili in funzione del tipo di pelle utilizzata.

In definitiva possiamo dire che, come pochi modelli di salotto si possono realizzare con un determinato tipo di pelle, altrettanto pochi tipi di pelli si adattano ad un determinato modello di salotto.

Ogni salotto, per riuscire al meglio, ha bisogno della “sua” pelle.